COPE in primo piano al 43° Congresso Portoghese di Geriatria

La prescrizione sociale è stata messa in evidenza al 43° Congresso portoghese di Geriatria e Gerontologia, tenutosi presso il Centro Ismaili di Lisbona, in Portogallo, il 15 novembre, con una sessione dedicata al tema.

Miriam Cabrita, ricercatrice e project manager di SHINE, ha rappresentato l’organizzazione nel primo giorno della conferenza, assumendo la guida di questa sessione.

In questa sessione, Sónia Dias, direttrice della Scuola nazionale di salute pubblica. Sónia Dias ha presentato un’analisi dell’evoluzione della prescrizione sociale in Europa, con particolare attenzione al Portogallo e alla sua attuale applicazione. La presentazione ha evidenziato il ruolo fondamentale della prescrizione sociale nel miglioramento della salute e del benessere delle comunità, sottolineandone i vantaggi per gli individui, le comunità e il sistema sanitario in generale.

Sónia Dias ha evidenziato la strategia innovativa del progetto C.O.P.E. sulla prescrizione sociale. Il progetto è stato concepito per facilitare il reinserimento dei NEET (giovani esclusi dai programmi di formazione, dagli studi e dal mercato del lavoro).

Oltre alla condivisione delle conoscenze, questo congresso ha fornito una piattaforma per preziose interazioni tra professionisti, esperti e stakeholder nel campo della geriatria e della gerontologia. Ha promosso dibattiti e potenziali collaborazioni per iniziative future. L’enfasi sull’approccio innovativo del COPE alla prescrizione sociale è un contributo significativo al progresso del benessere della comunità.